www.meditflora.com

creato da G. Visetti * diretto da F. Fontanella


Salamandrina terdigitata (salamandrina dagli occhiali)


Salamandrina terdigitata (salamandrina dagli occhiali)


 Salamandrina terdigitata (salamandrina dagli occhiali)


Salamandrina terdigitata (salamandrina dagli occhiali)

Scheda naturalistica


Famiglia: Salamandridae

 Salamandrina terdigitata Lacépède, 1788.

Nome comune: salamandrina dagli occhiali.

Nome inglese: spectacled salamander.

Descrizione: anfibio caratteristico e inconfondibile. Dimensione totali, coda compresa, degli esemplari adulti tra 7 e 11 cm. Testa con occhi sporgenti, coda più lunga del tronco e della testa. Zampe con 4 dita. Parte superiore del corpo di colore brunastro, con macchia chiara, a forma più o meno triangolare, sul capo, che appare come un paio di occhiali, da qui il nome comune. Gola nera, parte inferiori del tronco bianca con macule nere, parte inferiore delle zampe e la coda rosso brillante.

Habitat: vive fino a 1300 m s.l.m., tra la lettiera umida dei boschi di latifoglie. La riproduzione è legata all'acqua, la femmina depone le uova in pozze o nei tratti a debole corrente dei piccoli corsi d'acqua, all'occorrenza può sfruttare anche siti meno naturali come gli abbeveratoi e le vasche di vecchi impianti idrici.

Ecologia e biologia: specie terricola, legata all'acqua solo negli stadi giovanili. Il corteggiamento e la fecondazione avvengono a terra nel mese di ottobre. Tra marzo e maggio la femmina depone, in acqua, 30-50 uova attaccandole al substrato o alla vegetazione sommersa. La schiusa avviene dopo circa 20 giorni e la metamorfosi si completa in circa 2 mesi. Ad un anno d'età l'animale assume la colorazione definitiva. La maturità sessuale è raggiunta, in questa specie, quando gli esemplari hanno una lunghezza di circa 7 cm. Le larve e gli adulti si nutrono di piccoli invertebrati, mentre sono preda di altri anfibi, rettili e pesci. Interessante, come tecnica difensiva degli adulti, la colorazone ventrale con i classici colori di avvertimento. L'animale, nonostante sia totalmente inoffensivo, in caso di pericolo mostra i colori della parte ventrale riuscendo così a scoraggiare i predatori.

Note: specie endemica dell'Appennino italiano, inserita nella Direttiva habitat (92/43/CEE). L'animale è particolarmente minacciato dalla distruzione degli habitat, in cui vive e si riproduce, e dalla invasività di alcune specie aliene predatrici.

La salamandrina dagli occhiali è presente in diverse stazioni dei Monti Lattari e della penisola sorrentina, sia sul versante di Amalfi che su quello di Sorrento.

L'immagine a fianco, in cui si manipola l'animale, è stata realizzata grazie alla gentile collaborazione dell'erpetologo Emiliano De Simone, a cui va il nostro ringraziamento.

Testi consultati:

1) D'ANTONI S., et al. - 2003; 2) LANZA B., et al. - 2007.

"Visualizza l'elenco bibliografico"


Salamandrina terdigitata (salamandrina dagli occhiali)

Salamandrina terdigitata (salamandrina dagli occhiali)

Salamandrina terdigitata (salamandrina dagli occhiali)

Salamandrina terdigitata (salamandrina dagli occhiali)

Salamandrina terdigitata (salamandrina dagli occhiali)

Immagini e testo a cura di Ferdinando Fontanella


erbacee

herbaceous

legnose

woody

orchidee

orchids

felci

ferns

alberi

trees

FAUNA

funghi

elenco

sistematico

©meditflora.com, riproduzione testi e immagini riservata

  Stampa

 

 

Web stats