www.meditflora.com

creato da G. Visetti * diretto da F. Fontanella

 


Vipera aspis (vipera comune)


Vipera aspis (vipera comune)


Vipera aspis (vipera comune)


Vipera aspis (vipera comune)


Vipera aspis (vipera comune)

Scheda naturalistica


Famiglia: Viperidae

 Vipera aspis Linnaeus, 1758.

Nome comune: vipera comune

Common name: asp viper

Nome locale: lìpera, aspide

Descrizione: animale dalle fattezze inconfondibili. Dimensioni medie tra 40 e 70 cm, eccezionalmente può essere più grande e arrivare agli 80-100 cm di lunghezza. Corpo tozzo e robusto, che termina con una strozzatura, dalla cloaca in poi, che determina l'inconfondibile coda tronca. Testa massiccia, appiattita, dalla conformazione a contorno triangolare. Occhi con iride giallognola e pupilla verticale. Livrea del dorso di vario tipo, generalmente prevale un colore di fondo grigio, più o meno bruno, su cui si distingue una macchiatura nera.

Habitat: la vipera è presente in numerosi habitat, frequenta generalmente luoghi ben soleggiati, da 0 a 2000 m s.l.m.: nelle pietraie, nei prati, nelle radure tra i boschi, nella macchia e nella gariga, negli incolti e nei coltivi.

Ecologia e biologia: la vipera è serpente velenoso. Animale diurno, entra in attività con l'approssimarsi della primavera, fine febbraio-inizio marzo, ed è attivo per tutta l'estate e l'autunno.

Con l'arrivo del freddo invernale, dicembre-gennaio, cerca rifugio nella tana abbandonata di un roditore o nel vuoto di una ceppaia e passa il periodo difficile in letargo.

Uscita dal letargo cerca innanzitutto di riacquistare energia mediante la predazione di roditori e lucertole.

Riprese le forze, con l'arrivo della primavera inizia il periodo riproduttivo, dopo l'accoppiamento la femmina non depone le uova che restano all'interno del suo corpo e, dopo una gestazione di circa 4 mesi, partorisce piccoli serpenti già formati (specie ovovivipara) lunghi circa 15 cm, completamente autonomi e indipendenti.

Le piccole vipere raggiungono la maturità sessuale al quarto-quinto anno di vita, e possono raggiungere 25-26 anni d'età.  

Note: specie comune, ma poco osservata, nei Monti Lattari e in penisola sorrentina. Non segnalata per l'isola di Capri.

Le immagini a corredo, in cui si manipola la vipera, sono state realizzate grazie alla gentile collaborazione dell'erpetologo Emiliano De Simone a cui va il nostro ringraziamento. L'animale, catturato nei monti di Vico Equense, dopo essere stato misurato, è stato lasciato libero.

Localmente la vipera è spesso vittima del barbaro eccidio di uomini spaventati e ignoranti, la paura è talmente radicata che lo sterminio si estende anche ai serpenti privi di veleno. Alcuni anziani riferiscono che nei castagneti del Monte Faito vive un fantomantico serpente che chiamano "Lìpera castagnara", questo animale sarebbe particolarmente grosso e velenoso, caratteristiche dovute alla notevole longevità della bestia. Il sig. Peppe Di Martino, pastore di capre di Castellammare di Stabia, riferisce che nel territorio esisterebbe anche una vipera di piccole dimensioni e dal morso assai pericoloso, animale conosciuto come "Cicìarella".

Si  rammenta ai lettori che la vipera è, purtroppo, vittima di mille dicerie e superstizioni. Nonostante l'animale sia realmente velenoso e dal morso potenziamente mortale, come tutti gli animali selvatici non è pericoloso se lasciato in pace.

Per evitare spiacevoli incontri è necessario prestare un po' di attenzione e osservare poche e sensate regole di comportamento. Si invita, per questo, a consultare l'articolo: Vipera, regole per una convivenza pacifica.

Potrebbe interessarti: Vipera al Monte Faito (Lettere alla redazione).

Testi consultati:

1) ANONIMO, 1974; 2) CIPOLLA R.M., NAPPI A., 2008; 3) LOMBARDI G., BIANCO F., 1974; 4) NAPPI A., et al., 2007; 5) SINDACO R., et al., 2006.

"Visualizza l'elenco bibliografico"

 


Vipera aspis (vipera comune)


Vipera aspis (vipera comune)


Vipera aspis (vipera comune)


Vipera aspis (vipera comune)


Vipera aspis (vipera comune)


Vipera aspis (vipera comune)


Immagini e testo a cura di Ferdinando Fontanella


erbacee

herbaceous

legnose

woody

orchidee

orchids

felci

ferns

alberi

trees

FAUNA

funghi

elenco

sistematico

©meditflora.com, riproduzione testi e immagini riservata

  Stampa

 

 

Web stats