www.meditflora.com

creato da G. Visetti * diretto da F. Fontanella


Gli indiani e le foglie del Castagno

(di Stanislao e Ferdinando Fontanella)


Solo i ragazzi che hanno vissuto l'infanzia negli anni del dopoguerra serbano del Castagno una conoscenza che va oltre l'aspetto utilitaristico dell'ottimo legname e i saporiti frutti.

In quel tempo di grandi privazioni materiali, ma estremamente ricco di opportunità umane, la fantasia era l'unico strumento per trascorrere con letizia i lunghi pomeriggi estivi. Alimento indispensabile per la fervida immaginazione era la lettura dei fumetti di Tex Willer, personaggio ideato da Gian Luigi Bonelli nel 1948, e la visione di pellicole americane come "Sentieri selvaggi" e "Un dollaro d'onore", in cui il mitico John Wayne agiva da protagonista indiscusso. Scontato dire, perciò, che tra i giochi preferiti c'era la guerra tra indiani e cowboy.

Tuttavia il grosso limite per chi vive alle falde del Monte Faito e sogna di essere un Apache o un Sauk, delle grandi Pianure o delle Montagne Rocciose del Texas, era abbigliarsi nel modo adeguato. I ragazzi riuscivano a sopperire alla mancanza degli originali copricapi piumati dei Nativi Americani con le abbondanti e comunissime foglie del Castagno.

Quello che serve, oltre ad una buona dose di fantasia, è una manciata di foglie e qualche stelo d'erba.

Twitter: @nandofnt

Fasi della realizzazione:

Spoglio d'inverno, in primavera il Castagno ha bellissime foglie lanceolate.


Raccogliete 5-6 foglie grandi.


E qualche filo d'erba graminacea.


Eliminate il picciuolo dalle foglie.


Tagliate lo stelo della graminacea in tocchetti lunghi 4-5 cm.


Allineate due foglie di Castagno.


Cucitele insieme con lo stelo d'erba precedentemente tagliato.


Ripetete la procedura aggiungendo una o più foglie.


Quando il nastro di foglie sarà sufficientemente lungo per circondare il capo, ripiegatelo facendo coincidere l'estremità anteriore dell'ultima foglia con quella posteriore della prima e cucitele con lo stelo d'erba.


Prendete una foglia, integra e grande.


Strappate, alternando una volta a DX e una a SN, la lamina tra le nervature secondarie.


Posizionate la "penna" così ottenuta sulla fascia di foglie.


Fermatela saldamente con 2-3 punti di stelo d'erba.


Il copricapo è finalmente pronto, indossatelo e la vostra fantasia vi proietterà in un'avventura da  selvaggio West.


Potrebbe interessarti:

'A ballerina cu 'o papagno

'A pipparella cu 'o renato

Aucelluzzo: l'uccellino giocattolo

Carrillo: un gioco con le nocciole

Giochi di arance

'O siscariello


erbacee

herbaceous

legnose

woody

orchidee

orchids

felci

ferns

alberi

trees

FAUNA

funghi

elenco

sistematico

©meditflora.com, riproduzione testi e immagini riservata

Stampa

 

 

Web stats